TAV_sliderB
L’esperienza inutile

“L’arte è probabilmente un’esperienza inutile […] ma se tutti gli artisti della terra smettessero per un’ora di realizzare un’idea, un dipinto, una melodia, ci sarebbe un deserto straordinario”

La riflessione, che prende in prestito le parole di Agustina Bessa-Luís nel suo “Dicionário Imperfeito”, sorge frequente tra chi si occupa di promozione culturale. Il teatro, come l’arte in generale, non ha applicazioni pratiche legate al consumo, si affaccia nelle nostre vite frenetiche come un piccolo vezzo, spesso non accessibile o fruibile ai più. “Con la cultura non si mangia” diceva qualcuno.

Difatti non è assolutamente questo il suo ruolo. Quel fenomeno collettivo per eccellenza che è uno spettacolo teatrale, un concerto, una mostra, fa nascere al contempo un sentimento individuale, personale, profondo.

Kant diceva che il giudizio dell’arte è riflettente, cioè un giudizio nel quale riflettiamo noi stessi e le nostre sensazioni. Dal momento che non sono giudizi di natura oggettiva, sono slegati dalle logiche di causa – effetto, sono sinceri e profondi. Liberi.

Nell’ottica di connessione con quella parte di sé spesso sconosciuta o ignorata, nella manifestazione di un esercizio di pensiero puro e dunque di libertà, nell’espressione di turbamento, commozione, felicità, nostalgia, l’arte non indica la strada, non regala codici comportamentali, non suggerisce istruzioni pratiche, ma spalanca le porte della mente.

Essa è dunque un’esperienza inutile, ma infinitamente necessaria.

Da questa necessità nasce la quinta stagione teatrale TAV, e con immutata emozione e desiderio di condivisione vi invitiamo a vivere con noi questa esperienza inutile.

Maria Anna Russo
Direttrice artistica TAV

“Un progetto e uno spazio per intercettarne ‘fenomeni’ e ‘talenti’ del territorio e portarli sulla scena come risorsa e come valore utile per ripensarlo e per rigenerarlo”

TAV – Teatro Animazione Visioni parte di una traiettoria che Cantiere Giovani va tracciando nell’area a Nord di Napoli per contribuire a scrivere un’altra geografia di questi luoghi, per farne emergere l’effervescenza sociale e la vivacità culturale, e contribuire a costruire il legame tra le comunità che lo abitano e il territorio.

Realizzato in collaborazione con l’Associazione Comunica Sociale, TAV infatti è luogo ‘emergente’ di promozione e di produzione culturale, parte di un sistema produttivo transdisciplinare, intergenerazionale e intercodice che si estende in differenti direzioni e dentro il quale il progetto e le attività di TAV intendono attivare in maniera autonoma gli scambi e le connessioni necessarie alle produzioni e alle opere da realizzare.

Il T.A.V nasce nel 2014 dalla voglia e dall’esigenza di movimento. Troppo spesso si è fermi, in attesa di qualcosa, di qualcuno, dell’idea giusta, dell'”epifania”. Noi invece vogliamo muoverci, e vogliamo farlo ad alta velocità. Vogliamo farci travolgere da artisti e idee, da suggestioni e atmosfere. Vogliamo lasciare luoghi bellissimi alla ricerca di altri ancora più fantastici. E vogliamo farlo con la meraviglia e lo stupore negli occhi, con un bagaglio di parole, racconti, suoni, immagini. Vogliamo farlo con una stagione teatrale ricca e variegata, con artisti che sono pronti a viaggiare con noi, ad accoglierci nel loro mondo. È incredibile quanto si possa andare lontano.

“E partiamo, partiamo, non vedi che siamo partiti già?”

SCHEDA TECNICA

SALA
9.30m x 5.40m x 3.40m (escluso palco)
Posti a sedere: 60
Ingresso diretto sul palco da sala indipendente

PALCO
5.40m X 2.80m X 2.80m (altezza da terra 0.6 m)
Possibilità di entrata/uscita in scena da ambo i lati

AUDIO
Casse 2 x 200W (2 x 400w disponibili all’occorrenza)
Mixer LEM Rd 122fx 8canali

LUCI
Controluci
2 x PAR 38 FLOOD 100w
Luci frontali
3 x DMX512 LED Prolights 7IR TRI 25W — > ~250W (funzionamento a 3 o 7 canali)
1 x PAR 38 FLOOD 100w
Controller
DMX Cyber192 canali con possibilità di programmare fino a 240 scene

*** A disposizione: proiettore a corto raggio 3D, pc, lettore cd.

“MOLTO DA DICHIARARE” STAGIONE 2017-2018

“COINCIDENZE” STAGIONE TEATRALE 2016-17

[/vc_row_inner]

“APPASSIONATI” STAGIONE TEATRALE 2015-16

STAGIONE TEATRALE 2014-15

Contatta il referente degli eventi TAV: Cell. 334.8264497 | E-mail: tav@cantieregiovani.org