Corpo_mente
Installazione e sculture di Michele Auletta
Dal 16 Dicembre al 31 Gennaio 2017

IL PROGETTO

“Ho iniziato (dice l’artista) questa ricerca con lo studio pittorico, utilizzando segni incisivi che hanno portato a un’indagine strutturale e radiografica del corpo, compenetrando fino alla sua materia ossea e arrivando in seguito ad una vera e propria essenzialità del colore; la materia è data dal colore stesso.

Nel frattempo, ho accostato alla pittura anche la scultura placando un senso di disubbidienza. Con essa potevo mutare e trasgredire rompendo i canoni pittorici senza mai abbandonare l’uso del colore, falsando la natura dell’essere, creando un inganno visivo, raggiungendo morfologicamente una visualizzazione di vanità.

In questi ultimi lavori ho eliminato il colore per raggiungere un’essenzialità da troppo tempo rifiutata dal genere umano, ma a mio parere unica salvezza dell’individuo. È in effetti, con la liberazione di canoni e stereotipi che l’uomo potrà raggiungere un innalzamento spirituale.

Un’elevazione dello spirito difficile però da sfiorare per la fragilità di cui l’uomo è fatto, un’ideologia che apparentemente ci inganna spingendoci verso vette innalzate, ma come Icaro, con ali fragili al calore del sole, si sciolgono facendo precipitare teorie di pensiero troppo elevate, riducendo l’uomo sempre più terreno”.

L’ARTISTA

Michele Auletta, nasce a Frattamaggiore (Na) dove vive e lavora. Nel 1995 si laurea in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli. Espone in diverse gallerie ed enti pubblici tra Amsterdam, Roma, Napoli, Genova, Padova, Milano, Caserta, Carsoli. Vince il premio Fondazione Roma del Talent Prize 2009.